Il sogno nel cassetto

Il mio allevamento amatoriale nasce da una passione che avevo sin da bambino: poter tenere in casa, piccolo appartamento a Roma, tutti gli animali che riuscivo a trovare.

Il vero problema era ottenere il consenso dei miei genitori.

A dire il vero riuscivo, con non poca fatica, ad avere le autorizzazioni familiari, potendo così accudire pulcini ed anat

L’unico problema reale era quello che si presentava con il passare del tempo, quando cioè i pulcini diventavano dei polletti e gli anatroccoli delle anatre o addirittura delle oche. Vi lascio quindi immaginare la situazione, senza aggiungere altro.

Mi dovetti arrendere alle evidenze ed ai divieti imposti “giustamente” e soprattutto da mia madre. Smisi quindi di portare animali in casa, con la promessa fatta a me stesso che avrei rimandato il tutto a data da destinarsi.

E’ passato molto tempo da allora, non vi dico però quanti anni, e mi sono trasferito con la famiglia in una bella campagna dei Castelli romani, a Velletri, alle porte di Roma.

Il sogno avverato

Con caparbietà ed impegno, sono riuscito nel mio intento, quello cioè di continuare il mio allevamento di piccoli e simpatici animali da cortile e da compagnia, allargando il mio interesse su questi meravigliosi amici a quattro zampe, con le orecchie cadenti e con un musetto carico di tenerezza.

La cosa più bella però che mi poteva accadere è che nel frattempo ho trovato un valido aiuto e sostenitore che condivide questa passione e, ne sono più che certo, saprà continuarla nel tempo: il mio nipotino Dennis.